Crespelle di castagne con salsa al parmigiano e mandorle

Iniziano le ricette per le feste e io credo proprio che a tavola a casa mia il giorno di Natale si mangeranno queste!

Cosa ci serve per le crespelle (dose per circa 12 crêpes)

  • 3 uova
  • 75 gr. di farina
  • 75 gr. di farina di castagne
  • 25 gr. di burro fuso
  • 250 ml. di latte

Per la salsa al parmigiano

  • 500 ml di latte
  • 30 gr. di fecola
  • 250 gr. di parmigiano
  • un goccino d’acqua tiepida

 

Queste crepes sono buone sia con un ripieno di radicchio che di funghi porcini.

Noi le abbiamo fatte sia con l’uno che con gli altri. Potete sbizzarrirvi e potete anche raccontarci come le avete fatte voi.

Io vi indico le dosi per i nostri ripieni:

  • 200 gr. di radicchio saltato in padella con una noce di burro e regolate di sale e pepe
  • 250 gr. di funghi porcini (noi abbiamo usato quelli freschi) saltati in padella con uno spicchio d’aglio in camicia (con la pelle) e olio extravergine di oliva.

Per guarnire prima di infornare utilizzate mandorle pelate.

Cominciamo facendo le crêpes. In una ciotola mescolare gli ingredienti lavorandoli con la
frusta. Scaldare un padellino piccolo e ungerlo con una noce di burro. Armatevi di pazienza e realizzate le crêpes.

Passiamo alle verdure.

 

 

Pulitele, tagliatele a striscione nel caso del radicchio e a tocchetti invece per quanto riguarda i funghi. Procedete a farli rosolare in padella. Basteranno una decina di minuti.

E ora ci occupiamo della salsa (super facile). Scaldate il latte fino al bollore, aggiungete la
fecola diluita in un mezzo bicchiere di acqua tiepida

Mescolate con la frusta. Si addenserà subito.
Spegnete il fuoco e incorporate tutto il parmigiano. Se risulta molto densa, allungate con latte intero (dovrà avere la consistenza della besciamella)cremaparmigiano

 



 

 

 

Ora assembliamo il tutto. Stendiamo la crêpes, distribuiamo un cucchiaio di salsa e una di verdura (noi abbiamo ovviamente alternato una crêpes al radicchio e una ai funghi). Chiudiamo la crêpes e disponiamola in una teglia imburrata. Così fino ad aver terminato gli ingredienti.

Completata la teglia, distribuiamo sopra la salsa rimasta e decoriamo con le mandorle. Si può preparare il giorno prima e conservare in frigorifero, coperta con la pellicola.

Gratinare in forno e servire ben caldo.

Buon Appetito Zampette!

 

Author: zampagolosa

Cucino e penso, non necessariamente in questo ordine e contemporaneamente

2 thoughts

Rispondi a Paola Annulla risposta